Synthonia • 88 tasti... Cosa scegliere?!?

88 tasti... Cosa scegliere?!?

Dalla nascita della prima M1, passando per le astronavi Kurzweil, fino ad arrivare alle più recenti macchine tutto fare

88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby improbus » Sat Aug 30, 2014 1:14 pm

Salve a tutti; recentemente stavo riflettendo sulla possibilità di acquistare un buon stage piano che avesse anche tutte le caratteristiche di una discreta workstation. Pensavo ad un budget che stesse nell'ordine dei 1500 euro, non troppo, ma sufficiente a trovare qualcosa di più che decente. Fino ad ora suonavo i pianoforti motif con una P95 che utilizzavo come master soltanto per poter sfruttare il tasto del piano digitale, vorrei quindi sostituire il P95 con qualcosa di più completo, ma non vorrei contemporaneamente perdere a qualità del tasto pesato yahama. Ora confrontandomi con il mercato sono incappato in un dubbio atroce, le offerte su questa fascia di prezzo e con le caratteristiche descritte sono numerose, nello specifico:

Roland FA-08
Korg Krome 88
Kurzweil Artis
Yamaha MOXF8

Devo dire che sono sulla carta tutte delle discrete macchine!! Premettendo che possiedo una motif xs e che quindi escluderei la possibilità di acquistare il MOXF il quale risulterebbe ridondante; quale mi consigliereste?! O meglio, in relazione alle vostre competenza/esperienze, quale ritenete la migliore?!

NB: Premessa importante è il fatto che rimanendo l'unico 88 tasti in mio possesso, il tasto pesato deve comunque avere discrete qualità costruttive.
improbus
 
Posts: 41
Joined: Mon Jan 23, 2012 5:24 pm

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby TheKeyboardistZ » Sat Aug 30, 2014 1:40 pm

Escluderei anche io la MOXF8...rimangono Roland, Korg e Kurzweil. Le prime due sono workstation, l'Artis invece è uno stage piano. Rimanendo sempre in casa Kurz, la workstation in quella fascia di prezzo sarebbe la PC3LE8, che comunque è un'ottima tastiera, seppur pesante. Sulla Krome ho sentito diversi giudizi negativi, mentre la Roland mi sembra un prodotto assai interessante, ad ogni modo la cosa migliore come al solito è provarle!
Kurzweil PC3LE7, Roland Fantom G8
User avatar
TheKeyboardistZ
Junior Member
 
Posts: 375
Joined: Sun Jan 15, 2012 3:17 pm

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby Iryon » Sat Aug 30, 2014 1:45 pm

TheKeyboardistZ wrote:Escluderei anche io la MOXF8...rimangono Roland, Korg e Kurzweil. Le prime due sono workstation, l'Artis invece è uno stage piano. Rimanendo sempre in casa Kurz, la workstation in quella fascia di prezzo sarebbe la PC3LE8, che comunque è un'ottima tastiera, seppur pesante. Sulla Krome ho sentito diversi giudizi negativi, mentre la Roland mi sembra un prodotto assai interessante, ad ogni modo la cosa migliore come al solito è provarle!


Non avrei saputo rispondere meglio, anzi stavo scrivendo le stesse cose! : Chessygrin :
Setup: Korg Kronos 73 - Roland AX-1 - Yamaha CVP-204 - MAudio Fast Track Pro USB

Lightless Moor <--- la mia band
User avatar
Iryon
Platinum Member
 
Posts: 736
Joined: Sun Jan 03, 2010 2:11 am
Location: Cagliari

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby alexandros » Sat Aug 30, 2014 2:12 pm

\Io consiglierei senza nessun dubbio il Kurzweil Artis. Ha la meccanica migliore fra tutte quelle che hai elencato (le altre sono tutte Ws di fascia media, qua invece abbiamo uno stage piano top di gamma). Inoltre è in dotazione di una bella selezione di suoni provenienti dalla Kurzweil Pc3.
in alternativa potresti anche dirigerti verso un Roland Rd700 : Wink :
Korg M3 73 full Xpanded (exbRadias- exbM256), Yamaha Mox8, Korg Trinity Plus Custom Black
Rack: Access Virus Br ,Fantom Xr
Ax48b Ultimate - Ax48pro Silver Ultimate


http://www.youtube.com/alexandroshredder
User avatar
alexandros
Senior Member
 
Posts: 1968
Joined: Mon Sep 14, 2009 9:55 am
Location: Ferriera di Buttigliera Alta (To)

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby improbus » Sat Aug 30, 2014 3:05 pm

Grazie per le isposte molto concrete, in realtà la più che mi attirava era la FA-08, ma sentivo dire che non è il top in quanto qualità costruttiva, almeno il 61 tasti.... Ovviamente andrò a provare tutte le macchine elencate, ma ero curioso di raccogliere pareri!
Avevo pensato anche ad un bel Rd700 usato, come per la kurz, ma sotto sotto credo che piuttosto che uno stage mi faccia più gola una workstation; a monte di quanto detto potrei però ripensare all'acquisto di uno stage... Avete per caso pareri specifici riguardo FA-08?
improbus
 
Posts: 41
Joined: Mon Jan 23, 2012 5:24 pm

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby improbus » Sat Aug 30, 2014 3:07 pm

AH importante, il peso no deve essere eccessivo!!! Tipo i 30 chili dei Motif 88!!
improbus
 
Posts: 41
Joined: Mon Jan 23, 2012 5:24 pm

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby cecchino » Sat Aug 30, 2014 3:21 pm

Se ne fai una questione di peso, fa-08 vince sia su Artis che su Rd-700, mentre per la qualità del tasto vince su moxf e Krome che pesano intorno ai 15/16Kg come fa-08. Comunque cerca di provare tutto che la meccanica è sempre una cosa abbastanza soggettiva : Wink :
Dexibell S3, Kurzweil PC4-7, Yamaha FB-01, Korg M3R, M-Audio Audiophile FW, MacBook Pro, Mainstage 3, iPad Pro 2020
User avatar
cecchino
 
Posts: 1779
Joined: Thu Mar 24, 2011 10:23 pm
Location: Roma

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby wave » Sat Aug 30, 2014 3:46 pm

A livello di completamento della palette sonora, Roland FA-08 credo sia quello che compensa meglio Motif XS. Korg Krome, a parte il timbro di pianoforte è una M-50 con display touch screen, quindi non rappresenta un vero salto in avanti se confrontata alle altre workstation mid-level.
Per quanto riguarda Kurzweil, fa' attenzione che oltre ad Artis è uscito anche Forte. Questa mossa di Kurzweil è abbastanza anomala e non si comprende come a breve distanza abbiano immesso sul mercato due strumenti molto simili tra loro.
Probabilmente a livello di dinamica, Artis è un gradino sopra FA-08, Krome 88 e MOXF8 anche se ho trovato la sua tastiera piuttosto dura e scattosa, con una notevole resistenza nei primi millimetri e molto cedevole successivamente. Se si passa da Artis alle altre tastiere pesate suddette, si ha l'impressione che queste ultime siano fin troppo cedevoli e fluide.

Resta da verificare per la Roland FA-08 la questione del sequencer interno che, a quanto di desume dal manuale operativo, non consente di pilotare strumenti esterni. La cosa potrebbe rivelarsi un po' seccante nel caso il setup dovesse aumentare. Nel tuo caso, però, hai sempre il sequencer e le funzioni master di Motif XS che ti tolgono le castagne dal fuoco.
CP4 Montage 7 Motif XF7 Motif ES rack 2+PLG150-AN AN1x FS1R TG77 MU90R JX-10 MKS-70 Fantom XR+6SRX JD-990 JV-2080+8SR-JV80 MGS-64 JD-Xi D-05 Radias-R microKORG microKORG XL+ 2 Wavestation A/D M1REX 03R/W Proteus 2000 Morpheus Z8 Mininova Blofeld desktop
User avatar
wave
Junior Member
 
Posts: 417
Joined: Sun Oct 23, 2011 8:47 pm
Location: Mestre

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby cecchino » Sat Aug 30, 2014 9:55 pm

wave wrote:A livello di completamento della palette sonora, Roland FA-08 credo sia quello che compensa meglio Motif XS. Korg Krome, a parte il timbro di pianoforte è una M-50 con display touch screen, quindi non rappresenta un vero salto in avanti se confrontata alle altre workstation mid-level.
Per quanto riguarda Kurzweil, fa' attenzione che oltre ad Artis è uscito anche Forte. Questa mossa di Kurzweil è abbastanza anomala e non si comprende come a breve distanza abbiano immesso sul mercato due strumenti molto simili tra loro.
Probabilmente a livello di dinamica, Artis è un gradino sopra FA-08, Krome 88 e MOXF8 anche se ho trovato la sua tastiera piuttosto dura e scattosa, con una notevole resistenza nei primi millimetri e molto cedevole successivamente. Se si passa da Artis alle altre tastiere pesate suddette, si ha l'impressione che queste ultime siano fin troppo cedevoli e fluide.

Resta da verificare per la Roland FA-08 la questione del sequencer interno che, a quanto di desume dal manuale operativo, non consente di pilotare strumenti esterni. La cosa potrebbe rivelarsi un po' seccante nel caso il setup dovesse aumentare. Nel tuo caso, però, hai sempre il sequencer e le funzioni master di Motif XS che ti tolgono le castagne dal fuoco.

Tutto giusto, solo una piccola precisazione su Kurzweil. È vero che Artis e Forte sono simili come tipologia, cioè fondamentalmente stage piano con funzioni da master ed un grosso pacchetto di suoni della serie PC3 (e non solo, visto il nuovo piano acustico), però si tratta di due macchine dalla fascia di prezzo nettamente differente. Quando il Forte sarà un po' più diffuso probabilmente sarà evidente il perché : Wink :
Dexibell S3, Kurzweil PC4-7, Yamaha FB-01, Korg M3R, M-Audio Audiophile FW, MacBook Pro, Mainstage 3, iPad Pro 2020
User avatar
cecchino
 
Posts: 1779
Joined: Thu Mar 24, 2011 10:23 pm
Location: Roma

Re: 88 tasti... Cosa scegliere?!?

Postby g_five » Sun Aug 31, 2014 2:42 pm

La Fa-08 secondo me è la più completa e offre molto per quello che costa... In più mi sembra di aver capito che periodicamente pubblichino nuovi suoni da caricare sulla tastiera..
L'unico dubbio è sulla meccanica e li non resta che provarla
Nord Stage 2 HA88, Roland D50, Steinway & Sons 'S' Hamburg
User avatar
g_five
Senior Member
 
Posts: 1060
Joined: Sun Jun 10, 2012 6:08 pm
Location: Vezzano sul Crostolo (RE)


Return to WorkStation / Synth

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest
cron